così com'è

viaggiatrice, filosofa, antropologa . . . fotografa

Patrizia Mussa vive e lavora tra Torino e Parigi; laurea in Filosofia e specializzazione in Antropologia Culturale a Paris-Sorbonne; inzia la carriera di fotografa viaggiando con reportage sportivi e geografici. A Milano negli anni settanta lavora in ambito pubblicitario come producer, direttore della fotografia e regista di documentari.

Dal 1985 si stabilisce a Torino; picture editor per studio livio e consulente per Pacific Press Service di Tokyo, firma pubblicazioni e campagne internazionali; contemporaneamente collabora con importanti riviste di architettura e interior design (gruppo Condè Nast, Taschen, AD France, etc). La fotografia di architettura, di interni e il paesaggio diventano i campi fondamentali della sua attività professionale e della sua ricerca.

Nei primi anni 2000, inizia la serie dedicata ai Teatri Italiani “The time Lapse” esposti all’Ambasciata Italiana di Parigi nel 2009. Nel 2006 un importante riconoscimento internazionale a la Maison Européenne de la Photographie de Paris dove il suo progetto “Etranges Etrangers” è esposto con una personale durante “Un été Italien” dedicata alla fotografia italiana.

Nel 2008 inizia il progetto “Le Temple du Soleil,”uno sguardo particolare sull’ architettura dell’utopia dell’architetto filosofo francese Jean Balladur; esposto nel 2013 a Milano-Palazzo Morando, nel 2014 a Montpellier nel nuovo edificio Zaha Hadid, a Parigi Villa Savoy-Le Corbusier e nel 2015 a Londra ai “Lichfield studios”, la galleria di Jean Michel Wilmotte.

Nel 2016 prende forma il progetto Warless Theatres, dedicato ai paesaggi dell’Afghanistan, Yemen ed Ethiopia, con immagini realizzate quando ancora erano luoghi accessibili, riserve di cultura e di risorse, oggi riletti con nuove sequenze e cromie inedite realizzate a mano.

Le sue fotografie sono state esposte e fanno parte delle collezioni di importanti musei quali il Museum of Photography di Mosca, la Maison Européenne de la Photographie di Parigi, il Palais des Beaux Arts di Lille e sono presenti in collezioni pubbliche e private in Europa e negli Stati Uniti.

“Warless Theatres”da Settembre sarà esposto a Parigi alla Galerie Photo XII. Il progetto è selezionato per la terza edizione della Biennale che inaugura il 10 settembre 2109 all’Institut du Monde Arabe (IMA) e la Maison Européenne de la Photographie (Mep).

Patrizia Mussa completed her undergraduate studies in Philosophy at the University of Turin and attended the Anthropology and Cultural History course at the Sorbonne in Paris, where she often works up until this day. She regularly works as a photographer for prestigious architecture and interior design magazines and important internationaleditorial groups. She is also the author of numerous publications. 1979-1984 director and producer of documentaries (america's cup, offshore, ski). Since 1985 she is a member of Pacific Press Services of Tokyo. Her photographs are present in public and private collections in Europe and the United States. For 17 years until now studio livio.it’s partner, picture editor and photographer.

SELEZIONE MOSTRE PERSONALI / SELECTED SOLO SHOWS
2019 Settembre/Novembre “Warless theatres” - Biennale des Photographes du Monde Arabe contemporain - L’institut du Monde Arabe / La Maison Européenne de la Photographie, Parigi
2019 “The Time Lapse - Photopastel” - Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino
2018 “Photopastel - Teatri e paesaggi” GSF Contemporary art - Galleria San Federico, Torino
2016 “Warless theatres” Palazzo Graneri della Roccia, Torino
2015 “Le Temple soleil” May / October - The Wilmotte Gallery at Lichfield Studios - London
2014 “Le Temple du soleil” September / December - Villa Savoye LeCorbusier - Poissy Paris
2014 “Le Temple du soleil” Pierres Vives - Zaha Hadid Building - Montpellier
2013 “Le Temple du soleil” Palazzo Morando Museo della Moda e del Design, Milano
2011 “Le Temple du soleil” Biblioteca Provinciale, Benevento
2008 Theatres, Galleria Rossella Colombari, Milano
2007 Teatro Italia, Galeries Printemps, Paris
2006 La Buona Ventura, Maison Européenne de la Photographie, Paris
2005 Encore: Une Histoire de Beauté, IV International Festival, House of Photography, Moscow
2004 Rénovation, Transphotographique 4, Musée des Beaux Arts Lille
2004 Tailles Fortes, The Fifth International Photography Month, Photobienniale, Moscow

SELEZIONE MOSTRE COLLETTIVE / SELECTED GROUP SHOWS
2011 Esperienza Italia 150, Officine Grandi Riparazioni, Torino
2010 Photo Vernissage, Feeling Italia, Saint Petersburg
2010 Sotheby’s Asta per Fotografi Senza Frontiere, Milano
2009 Oltrefamiglia - Grandi Stazioni Spa, Milano, Roma, Caracas
2007 Che scattoo! Fotografi a Torino, cura di Francesco Poli
2004 Trash: Impressioni sull’Ambiente, Porto Antico, Genova, cura di Susanna Legrenzi

Partecipa con Paola Sosio Contemporary Art a numerose Fiere di Arte Contemporanea e Fotografia quali MIA Art Fair a Milano e durante l’Art Week e Artissima a Torino, a The Others Art Fair e a Maggio 2019 alla neo-nata The Phair a Torino.

A Settembre 2019 in programma a Parigi la sua presenza alla “Biennale des photographes du monde arabe contemporain” con il progetto Warless Theatres, selezionato per la terza edizione che avrà inizio il 10 Settembre 2019 all'Institut du Monde Arabe (IMA) e a La Maison Européenne de la Photographie (MEP).